Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

INFORMAZIONI SULLA DISTRIBUZIONE DELLA DOTAZIONE 2018 DI SACCHI NEI COMUNI DI COMACCHIO, CODIGORO, FISCAGLIA, GORO, LAGOSANTO, MASI TORELLO, MESOLA , OSTELLATO, PORTOMAGGIORE, VOGHIERA.

La distribuzione a domicilio dei sacchi nei Comuni del medio e basso ferrarese serviti da CLARA SpA, iniziata ai primi di dicembre 2017, sta proseguendo secondo un programma che ricalca indicativamente quello dello scorso anno e che si completerà prevedibilmente nel mese di marzo 2018. Di seguito il programma indicativo delle consegne:

  • FISCAGLIA –> Inizio gennaio
  • CODIGORO –> Metà gennaio
  • GORO –> Inizio febbraio
  • LAGOSANTO –> Inizio febbraio
  • MESOLA –> Inizio febbraio
  • COMACCHIO –> Inizio febbraio
  • MASI TORELLO –> Metà febbraio
  • PORTOMAGGIORE –> Metà febbraio
  • OSTELLATO –> Inizio marzo
  • VOGHIERA –> Inizio marzo

Tenuto conto che diversi utenti hanno esaurito o stanno esaurendo le rimanenze di sacchi della dotazione precedente, al fine di garantire la massima fruibilità del servizio e per evitare criticità operative, considerando che non è possibile aumentare la capacità di distribuzione, la direzione di CLARA ha stabilito di autorizzare, in via del tutto eccezionale, per gli utenti che non possono  attendere la consegna a domicilio né ritirare di persona i sacchi presso i punti di consegna CLARA, l’uso PER IL RIFIUTO INDIFFERENZIATO di sacchi di qualsiasi tipo e colore, di volumetria pari a quelli previsti (80 litri). PER GLI IMBALLAGGI IN PLASTICA E METALLO sono come sempre ammessi anche sacchi semitrasparenti (massimo 120 litri), in materiale plastico. PER IL RIFIUTO UMIDO/ORGANICO sono come sempre ammessi anche i sacchetti in distribuzione presso i negozi di alimentari, compresi quelli per il confezionamento della frutta e verdura, purché conformi agli standard di compostabilità e biodegradabilità.

N.B.: LA DEROGA RELATIVA AI SACCHI PER L’INDIFFERENZIATO DEVE ESSERE CONSIDERATA VALIDA SOLO PER I COMUNI IN OGGETTO E SOLO FINO ALLA CONCLUSIONE DELLE ATTIVITA’ DI DISTRIBUZIONE NEL RISPETTIVO COMUNE.