Sacchi per la raccolta porta a porta, dal 3 giugno si ritirano in tabaccheria

Da lunedì 3 giugno 2019, in tutti i Comuni serviti da CLARA gli utenti che non hanno ancora ricevuto la dotazione annuale di sacchi o che ne hanno ricevuto solo una parte (nei Comuni del basso ferrarese per esempio erano stati consegnati in prima battuta solo quelli per l’indifferenziato e per il verde), potranno ritirare gratuitamente tutti i sacchi o quelli che mancano per completare la dotazione presso le tabaccherie aderenti, che esporranno l’apposita vetrofania.

È il frutto dell’accordo siglato nei giorni scorsi tra CLARA spa e Novares spa di FIT (Federazione Italiana Tabaccai), illustrato nei dettagli alla stampa martedì 28 maggio dal presidente di CLARA Annibale Cavallari, dal coordinatore dell’area tecnica Sandro Pelati, dal presidente di FIT Ferrara Marco Borghi e dal responsabile commerciale di Novares per l’area centro-nord Italia, Marco Marchetti.

Per il ritiro dei sacchi sarà sufficiente presentarsi in una delle tabaccherie convenzionate del proprio Comune con l’ultima fattura CLARA , in modo che il tabaccaio possa leggere il codice cliente e consegnare i sacchi che il sistema indicherà. Il servizio è rivolto solo alle utenze domestiche e solo per le dotazioni annuali gratuite. Per eventuali esigenze di sacchi aggiuntivi a pagamento e per tutte le utenze non domestiche si dovrà invece contattare CLARA e concordare le modalità di consegna.

A partire dal 3 giugno, in concomitanza con l’attivazione del servizio nelle tabaccherie aderenti, sarà stoppata l’attività di distribuzione dei sacchi presso i centri di raccolta e gli altri punti dedicati.

N.B.: il servizio è fruibile solo nelle tabaccherie del proprio Comune di residenza ed è totalmente gratuito.