Al via “Occhio ai particolari”, l’iniziativa a premi di PianetaClara

E’ ai blocchi partenza la seconda edizione di “Occhio ai particolari”, l’iniziativa a premi promossa da CLARA per l’anno scolastico 2018-19 nell’ambito del progetto di educazione ambientale PianetaClara.

Obiettivo dell’iniziativa a premi è sensibilizzare ed educare alunni e famiglie ad una corretta gestione di quei rifiuti appunto “particolari”, come gli oli vegetali e minerali, i piccoli RAEE, le pile esauste, i neon e le lampade a basso consumo, le vernici e i solventi, i rifiuti di stampa. Rifiuti di cui più raramente succede di doversi liberare e sui quali spesso sorgono dubbi proprio sulle corrette modalità di smaltimento. L’iniziativa mira quindi a far conoscere e incentivare, per la gestione di questi rifiuti, l’utilizzo dei Centri di raccolta e i servizi itineranti presenti sul territorio.

Fino al 13 aprile 2019 le classi potranno accumulare timbri nella scheda consegnando i rifiuti presso i Centri di Raccolta e l’Ecomobile presenti nei diversi comuni. Gli studenti o i loro famigliari potranno quindi portare ai Centri i rifiuti “particolari” di produzione domestica e gli operatori dei Centri apporranno sulle schede uno o più timbri, in base alla tipologia e alla quantità di rifiuti consegnati.

Per incentivare la partecipazione delle famiglie residenti nei comuni sprovvisti di Centri di Raccolta, i punti ottenuti dai conferimenti all’Ecomobile varranno il doppio.

Tutte le schede dovranno pervenire entro il 4 maggio 2019 tramite servizio postale, corriere o a mano alla sede di CLARA, via A.Volta 26/a Copparo (Fe). A fine anno scolastico ci sarà la premiazione delle 5 classi vincitrici, quelle che si saranno distinte per aver totalizzato il maggior numero di punti. Come premi articoli di cancelleria e materiali didattici, e per la classe più virtuosa la possibilità di scegliere un’escursione guidata alla scoperta degli ambienti naturali del Parco del Delta del Po.