Sacchi 2020, alcuni consigli utili

In questi primi giorni dell’anno molti utenti si sono recati alle tabaccherie convenzionate per ritirare la propria dotazione annuale di sacchi, ma in alcuni casi non hanno potuto ritirarla perché le tabaccherie a cui si sono rivolti ne erano temporaneamente sprovviste. Per evitare code o tentativi a vuoto in questo periodo di forte afflusso, CLARA consiglia agli utenti che dispongono ancora di sacchi della dotazione precedente, di andare a ritirare la nuova dotazione solo quando stanno effettivamente per esaurire i sacchi già in loro possesso.

E’ inoltre utile ricordare che per la raccolta di plastica e lattine e dell’umido organico, in tutto il territorio è sempre possibile utilizzare anche sacchi non marcati CLARA. In particolare, per la plastica e le lattine si può usare qualsiasi sacco semitrasparente, meglio se di colore giallo o neutro, di volumetria analoga a quella dei sacchi CLARA. Per l’umido si può usare qualsiasi sacchetto compostabile, compresi gli shopper di negozi e supermercati e i sacchettini per l’ortofrutta.

Clicca e ingrandisci l’immagine che segue per scoprire come riconoscere un sacchetto adatto per la raccolta dell’umido e quali sacchi è possibile usare per la raccolta di plastica e lattine, in alternativa ai sacchi marcati Clara.