Dotazione sacchi 2020 per gli utenti dell’ex Comune di Berra

Di seguito una sintesi delle informazioni che riguardano la distribuzione dei sacchi nel Comune di Riva del Po.

Se per gli utenti dell’ex Comune di Ro – dove la Tariffa su Misura à attiva dal 2017 –  i sacchi non vengono più consegnati, per il 2020 tutti gli utenti dell’ex Comune di Berra hanno diritto alla dotazione annuale di sacchi per la plastica e per l’umido. Per il non riciclabile è stato consegnato il contenitore grigio da 30 o 120 litri, per il verde viene consegnato, solo a chi ne fa richiesta, il contenitore carrellato da 240 litri. Tali contenitori sono dotati di microchip e, insieme al bidoncino per l’umido, saranno associati alla singola utenza ai fini dell’applicazione della Tariffa su Misura. Da quest’anno i cittadini di Riva del Po potranno richiedere, se lo desiderano, anche un bidone carrellato di colore azzurro per la carta, da 120 litri.

I sacchi per la plastica e per l’umido non possono tuttavia essere ritirati in tabaccheria, perché vengono appunto consegnati contestualmente ai contenitori rigidi e all’applicazione del microchip sul bidoncino per l’umido. A questo proposito, chi non ha ancora ricevuto il kit (completo di sacchi), può ritirarlo fino al 21 gennaio presso il punto di consegna CLARA di Berra, al Centro Civico di via Piave, nelle giornate e orari indicati sull’avviso lasciato agli utenti che non sono stati trovati a casa durante il giro di visite a domicilio, oppure anche successivamente nei punti di consegna attivi in tutto il territorio, elencati qui.

A causa di un equivoco da parte di Novares, nell’elenco dei punti vendita aderenti erano state inizialmente inserite anche le due tabaccherie del Comune di Riva del Po, alle quali nei giorni scorsi si sono rivolti alcuni utenti, senza tuttavia poter ritirare la fornitura perché il sistema risultava bloccato. Oggi questa anomalia è stata chiarita e nei prossimi giorni le forniture consegnate alle due tabaccherie in oggetto saranno ritirate. CLARA e Novares si scusano per il disguido.

Ricordiamo con l’occasione che per la plastica e per l’umido resta sempre possibile utilizzare sacchi alternativi a quelli marcati CLARA. In particolare, per la plastica si può usare qualsiasi sacco semitrasparente reperibile in commercio, meglio se di colore giallo o neutro. Per l’umido si può usare qualsiasi sacchetto compostabile, compresi gli shopper di negozi e supermercati e i sacchettini per l’ortofrutta, purché abbiano i requisiti di biodegradabilità e compostabilità.