Campagne in corso

‘AMO DOVE SONO’: RIPARTE LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE AMBIENTALE NEI LIDI DI COMACCHIO

Con l’avvio della stagione turistica, nei lidi comacchiesi è ripartita anche ‘Amo dove sono’, la campagna di CLARA, quest’anno alla sua seconda edizione, che punta a sensibilizzare turisti e residenti sul tema del rispetto del territorio, della lotta ai rifiuti abbandonati e della corretta gestione dei rifiuti.

Alcune anteprime delle attività di animazione territoriale – l’EcoLab e l’InfoBike –  sono state organizzate in occasione dei recenti ponti di primavera, quello del 1° maggio e quello del 2 giugno. A partire dalla prossima settimana e fino a Ferragosto le iniziative riprenderanno inserendosi con numerosi appuntamenti nella programmazione delle mostre mercato serali o dei mercati settimanali dei Lidi.

Gli EcoLab consistono in uno stand di CLARA strutturato con due distinte attività: per i bambini e le famiglie un animatore proporrà laboratori di riciclo creativo, per promuovere la cultura della sostenibilità, del riuso e della raccolta differenziata attraverso giochi e attività manuali. Nel contempo un secondo operatore sarà a disposizione per fornire informazioni sui servizi di gestione dei rifiuti disponibili nei sette Lidi, oltre che per raccogliere opinioni e segnalazioni.

L’InfoBike è invece un punto d’incontro mobile, pensato per facilitare l’erogazione di informazioni ai frequentatori dei Lidi.  Si tratta di una speciale cargo-bike, allestita con elementi di visibilità graficamente coordinati, che farà tappa nei mercati settimanali delle varie località del litorale, per stimolare i turisti a gestire correttamente i propri i rifiuti anche in vacanza.

Nel corso dell’edizione 2021 l’infoBike e l’EcoLab CLARA hanno consentito di avvicinare e informare circa 4.500 persone, e di coinvolgere con i laboratori creativi 430 bambini.

Come lo scorso anno, il progetto si avvale anche dell’applicazione di realtà aumentata ‘CLARA+’, disponibile per Android e iOS, che consente di accedere a videopillole informative e contenuti multimediali semplicemente inquadrando i marker presenti sui materiali stampati: oltre 30.000 cartoline e locandine, che nei giorni scorsi i tutor ambientali incaricati da Clara hanno distribuito ad agenzie immobiliari, stabilimenti balneari, campeggi e uffici di promozione turistica.

A tutto questo si aggiunge la app Junker, attiva da un anno in tutto il territorio servito da CLARA, che essendo disponibile in 10 lingue, è in grado di supportare agevolmente anche il turismo estivo della costa. Junker è una vera e propria assistente per la raccolta differenziata: riconosce i prodotti dal codice a barre o da una foto, e spiega come conferirli correttamente a seconda della località in cui ci si trova. Contiene anche i calendari del porta a porta e molte altre informazioni sui servizi disponibili: posizioni dei Centri di Raccolta, dell’Ecomobile, dei contenitori per indumenti usati, delle campane per il vetro e altro. In più – funzione utilissima per il decoro del territorio – consente di fotosegnalare i rifiuti abbandonati: l’applicazione rileva la posizione della foto e la invia a Clara, che può così pianificare l’intervento di recupero.

 



SEI SICURO DI GETTARLO NELLA PLASTICA?

Sei sicuro di gettarlo nella plastica?” è il titolo della campagna di Clara che ha l’obiettivo di informare i cittadini sulla corretta separazione dei rifiuti destinati al sacco giallo e di prevenire gli errori più comuni. La campagna è accompagnata dall’hashtag #occhioallaplastica,  filo conduttore degli importanti messaggi veicolati attraverso i media locali e i canali aziendali.

Vai alla pagina della campagna