Ritardi nel recapito di fatture e calendari

Da diverse zone del territorio giungono segnalazioni relative a ritardi nella ricezione delle fatture Tari e dei calendari per le raccolte porta a porta di CLARA.

Le fatture sono state spedite a inizio dicembre, i calendari a metà mese, e tenendo conto degli standard di qualità garantiti da Poste Italiane sia le une che gli altri avrebbero dovuto essere recapitati agli utenti in tempo utile. Si stanno invece manifestando forti ritardi da parte di Poste Italiane: CLARA si è attivata per sollecitare le consegne e per indagare le ragioni di tali disservizi.

In ogni caso, CLARA tiene a precisare che per quanto riguarda le fatture, come indicato nel Regolamento di applicazione della Tariffa, non sarà applicato alcun interesse di mora per i pagamenti effettuati entro 20 giorni dalla scadenza (quindi entro il 20 gennaio).

Per quanto riguarda gli ecocalendari, in attesa di ricevere tramite Poste la propria copia cartacea, si ricorda che a questo link sono scaricabili in formato .pdf gli ecocalendari di tutti i Comuni. Alcune copie stampate sono disponibili anche presso uffici e sportelli CLARA e nelle sedi municipali. Nella sezione Il tuo Comune di questo sito è possibile anche visualizzare da smartphone, in modalità web app, il calendario riferito alla propria zona senza necessità di stamparlo.